Skip to main content

“Vedo, sento, tocco… dunque… racconto! Copia

La Scuola Secondaria di I grado, I.C. “Giuseppe Grassi” di Martina Franca, ha organizzato un laboratorio di scrittura creativa tenuto dalla prof.ssa Stravato Rosa Elenia, docente del nostro Istituto, autrice di libri di narrativa ed esperta di laboratori teatrali. L’iniziativa si svolgerà in occasione dell’evento nazionale Maggio dei Libri ispirato al tema Lib(e)ri di sognare.
FINALITA’
Il laboratorio, dal titolo “Vedo, sento, tocco… dunque… racconto!” mira a sviluppare le capacità di scrittura descrittiva degli studenti, attraverso l’esplorazione dell’enorme
patrimonio lessicale della lingua italiana, l’affinamento della capacità di osservazione, la stimolazione della creatività e l’uso efficace del tempo a disposizione. Esso si basa sull’idea che la scrittura descrittiva non solo aiuta a comunicare in modo efficace, ma anche a sviluppare la sensibilità e l’empatia verso il mondo circostante.
ATTIVITA’
Gli alunni, suddivisi in gruppi, dopo una fase di brainstorming e un successivo confronto improntato sulla tecnica del cooperative learning, si cimenteranno nella scrittura, usando soprattutto metafore, similitudini e linguaggio sensoriale per trasmettere con efficacia, l’immagine dell’oggetto o del luogo osservato.

Incontro con Michela Marzano

Nell’ambito dell’ uda di Educazione Civica “Uguali nei diritti” alcune classi del nostro Istituto hanno incontrato la scrittrice Michela Marzano, che ha presentato il suo ultimo romanzo “Sto ancora aspettando che qualcuno mi chieda scusa” edito da Rizzoli. In un dialogo intenso e coinvolgente con la scrittrice, ragazze e ragazzi del nostro istituto hanno potuto approfondire diversi aspetti del romanzo, dal tema consenso alla violenza sessuale, dagli stereotipi a tutte le declinazioni della cultura patriarcale.

Incontro d’autore con Lorenza Gentile – 5 luglio 2024

Venerdì 5 luglio si svolgerà l’incontro d’autore conclusivo del progetto “Leggere Leggeri” del Liceo “De Sanctis-Galilei” di Manduria: la presentazione dell’ultimo libro Tutto il bello che ci aspetta (Feltrinelli, Milano 2024) di Lorenza Gentile.

Il progetto “Leggere Leggeri – Biblioteca Innovativa e Inclusiva”, unica biblioteca scolastica in tutta Italia finanziata dal Centro per il Libro e la Lettura (Cepell), conclude la sua avventura formativa e continua a promuovere i valori della cultura e dell’inclusione con un approccio leggero e accessibile a tutti.

L’evento, realizzato in collaborazione con il Comune di Manduria e la libreria Caforio-Ubik, sarà condotto dal Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Maddalena Di Maglie, e avrà luogo presso il Chiostro degli Agostiniani, in corso XX settembre, a Manduria, alle ore 21.

Dialogheranno con l’autrice gli studenti e i docenti del progetto “Leggere Leggeri”.

Per ulteriori informazioni, Liceo “De Sanctis-Galilei”: Via Sorani, 74024 Manduria (TA) | Tel. 099 971200 tapc11000a@istruzione.it

12 GIUGNO 2024“UNA CONSEGNA SPECIALE”

“G. Lombardo Radice”: la consegna dei libri, per le piccole alunne e i piccoli alunni di 3 anni, donati dall’Amministrazione Comunale


Si è svolta oggi, presso la scuola dell’Infanzia “G. Lombardo Radice”, la consegna dei libri per le piccole alunne e i piccoli alunni di 3 anni, donati dall’Amministrazione Comunale. Il libro offerto ai nostri giovanissimi lettori si intitola “Mi piaci (quasi sempre)” di Anna Llenas. È la storia di due amici Lolo e Rita,
molto diversi tra loro, ma che hanno compreso come la diversità possa rappresentare un elemento aggiuntivo di sorpresa che può diventare un’esperienza positiva.
Una tematica, questa, fortemente riconosciuta dalla nostra Dirigente Scolastica, la prof.ssa Marianna Galli, che ogni anno promuove e incentiva attività e progetti volti alla valorizzazione delle diversità per mettere in risalto l’unicità di ciascuna bambina e di ciascun bambino. Questa mattina, a presentare l’evento, è stata l’insegnante Tiziana Bozza, in qualità di coordinatrice della Scuola dell’Infanzia “G. Lombardo Radice”, che ha consegnato i libri assieme alle docenti: Rossella, Luana, Enrica, Giulia, Licia, Anna Maria, Maria Pia, Vita e Marirosa delle sezioni A – B – C – D, celebrando l’importanza della lettura nel
percorso di crescita dei nostri alunni a partire dalla più tenera età, non prima però di aver letto il libro donato, “Mi piaci (quasi sempre)”, in versione pop up, una particolarità che ha catturato l’attenzione di grandi e piccini, incantati dai colori, dalla dinamicità e vivacità delle immagini. Il momento della consegna è stato vissuto, con grande entusiasmo, anche dalle famiglie delle bambine e dei bambini di 3 anni, che hanno colto con gioia l’invito delle maestre a partecipare all’evento. La mattinata è stata allietata da
canti e balli. Un ringraziamento “speciale” per questa consegna “speciale” è rivolto all’Amministrazione Comunale, che ha voluto donare un Libro a tutti gli alunni che quest’anno hanno intrapreso il loro percorso nella scuola dell’Infanzia, riconoscendo il valore altissimo della lettura come strumento imprescindibile di conoscenza e arricchimento individuale.

Le insegnanti

SCRITTORI IN FESTA!

Consegnate le STAFFETTE DI SCRITTURA PER LA CITTADINANZA E LA LEGALITÀ BIMED

In una calda giornata di giugno, nel cortile del plesso scolastico G. Lombardo Radice, si è svolta la FESTA DELLA CONSEGNA DEI LIBRI, scritti anche dai nostri alunni, a conclusione del progetto d’istituto STAFFETTA DI SCRITTURA PER LA CITTADINANZA E LA LEGALITÀ BIMED. Nella prima parte dei festeggiamenti si sono svolte le attività ludiche il SENTIERO SALVA ACQUE, gli STENDINI AMBIENTALI, la STACCIA ECOLOGICA COLPISCI CHI SPORCA partecipati rispettivamente dagli alunni di 5 ANNI della scuola dell’infanzia G. Lombardo Radice e G. Paolo II e degli alunni di PRIMASECONDA e TERZA CLASSE della scuola primaria G. Lombardo Radice, giochi ispirati alla pratica della RACCOLTA DIFFERENZIATA. Successivamente, nella sala mensa, alla presenza di una estesa componente di genitori, la nostra Preside Marianna Galli ha consegnato ai 153 alunni/scrittori i libri che narrano storie scritte e disegnate anche da loro. La Staffetta di scrittura creativa BiMed partecipa anche al Premio ScriViAmo, un concorso letterario, nato nel 2016, in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione Primaria dell’Università degli Studi di Genova. Il Premio ScriViAmo, che si rivolge al mondo della scuola, è l’unico riconoscimento dedicato alla scrittura di gruppo e alla Cittadinanza Europea. Due delle nostre staffette sono arrivate in finale. La Giuria Tecnica composta da cinque esperti provenienti dal mondo della letteratura, della cultura, dell’editoria e del giornalismo, ha assegnato il PRIMO PREMIO per la Staffetta MINOR al racconto Si salvi chi può da Mister Magoo, Incipit di Claudia Ferraroli, il cui quarto capitolo è stato scritto dagli alunni di 5 anni della scuola dell’Infanzia G. Paolo II, con la seguente motivazione “Racconto ben strutturato divertente e originale. Bella l’ironia che caratterizza i personaggi. I disegni sono miscelati e vari e i materiali davvero belli.” Una festa nella festa che non si è ancora conclusa perché la cerimonia di premiazione si terrà il 23 settembre 2024 presso il Liceo Classico “T. Tasso” in Salerno con i delegati delle scuole vincitrici e gli scrittori redattori dei relativi incipit.

EVVIVA!!!

Ins. Rosa Perrone

Appuntamento con Calvino

Il mese di dicembre è stato dedicato a Calvino per celebrare il centenario della sua nascita. La scuola ha partecipato all’iniziativa con una serie di attività che hanno coinvolto i bambini dalla prima alla quinta classe. Discussioni, riflessioni, rielaborazioni e giochi sono nati direttamente dai racconti, dalle fiabe e dalle novelle di Calvino che hanno ancora tanto da raccontare a grandi e piccoli.

Le attività realizzate dai bambini di classe prima sono disponibili al seguente link https://drive.google.com/file/d/1rwVpoql7LUE53U1NxsnxfA941Il8d8e7/view?usp=drive_link

Inaugurazione Biblioteca Lombardi-Rete delle Biblioteche di Bari-Colibrì e incontro con l’autore Mario Desiati_12 gennaio 2024_classi seconde Sc. Secondaria I grado

Il 12 gennaio la Biblioteca Lombardi ha aperto le sue porte al territorio: il Quartiere S. Paolo ha finalmente la sua prima biblioteca di comunità, la più grande delle undici biblioteche scolastiche e non facenti parte della “Rete Colibrì”, progetto ambizioso del Comune di Bari, vincitore del bando pubblico “Community Library – Biblioteche di comunità” presentato dalla Regione Puglia nel 2017. Un progetto complesso per la cui realizzazione sono state messe in campo significative risorse finanziarie con l’obiettivo di riqualificare, potenziare e rendere innovative alcune biblioteche già esistenti nel territorio di Bari. La biblioteca è stata presa in gestione dalla Cooperativa Sociale “I bambini di Truffaut” in collaborazione con la “Fondazione Giovanni Paolo II”, due realtà attive da decenni nel Quartiere S. Paolo, punto di riferimento sociale e culturale dell’intera comunità. Il pomeriggio dell’inaugurazione, le note dei brani “Ali di carta” e “Stand by me”, cantati dai bambini delle classi quinte della primaria plesso Lombardi, hanno accolto le Istituzioni, invitate per l’evento, in un clima di grande entusiasmo e sentita emozione. Il taglio del nastro, tra gli applausi fragorosi dei tanti presenti, ha sancito l’inizio di un percorso che ci sia augura possa essere ricco di opportunità di crescita educativa e di arricchimento culturale per bambini, ragazzi ed adulti del territorio. A seguito del saluto e degli interventi delle autorità, gli alunni delle classi seconde della scuola media Lombardi hanno incontrato lo scrittore Mario Desiati e hanno dialogato con lui sul libro “Mare di zucchero”, un romanzo che ha dato ai ragazzi l’opportunità di conoscere la vicenda dello sbarco della nave Vlora al porto di Bari nell’estate del ’91 e di riflettere sulle problematiche relative ai fenomeni migratori, drammaticamente attuali.

“Nessun uomo è un’isola”: Festa dei Lettori – XIX edizione_classi prime Sc. Secondaria I grado_2-5 ottobre ’23

Quest’anno il nostro Istituto ha aderito ad un importante appuntamento di promozione alla lettura, La Festa dei Lettori, promossa annualmente dall’associazione Presìdi del Libro, con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Il tema proposto in questa XIX edizione, “Nessun uomo è un’isola”, ha invitato docenti e studenti delle scuole aderenti, di ogni ordine e grado, a riflettere sulla possibilità che il principio di solidarietà e condivisione segni una strada nuova per superare la condizione di solitudine e fragilità sperimentata nella nostra società.

Nei giorni dal 2 al 5 ottobre le classi prime della scuola media Lombardi hanno affrontato la lettura di alcuni racconti scelti dal libro “Noi siamo tempesta” di Michela Murgia, perché, come sostiene la scrittrice, nella stragrande maggioranza dei casi non sono i geni solitari a cambiare la storia, ma il lavoro di squadra, la condivisione dei percorsi, le “storie che ci hanno visti protagonisti insieme”.

Nel corso dei laboratori di lettura condotti in ciascuna classe, i ragazzi hanno riflettuto sull’importanza del NOI, su quanto di straordinariamente bello si possa COSTRUIRE INSIEME, su quanto possiamo essere SPECIALI INSIEME, su quanto si possa fare la differenza nella nostra società dandosi la mano e CAMMINANDO INSIEME verso obiettivi comuni.

“Tanti, insieme, diversi”, questo il file rouge che ha guidato il lavoro dei ragazzi e la produzione dei loro elaborati, che al termine delle attività sono stati oggetto di confronto tra le classi nello spazio dell’auditorium della scuola.

Libriamoci: Lib(e)ri di conoscere_Giornate di lettura ad alta voce_classi seconde Sc. Secondaria I grado_13-18 novembre ’23

Nei giorni dedicati all’iniziativa Libriamoci, dal 13 al 18 novembre ’23, in alcune classi seconde si è dato avvio alla lettura ad alta voce del romanzo “Mare di zucchero” di Mario Desiati, in vista dell’incontro con l’autore, programmato per l’inaugurazione della Biblioteca Lombardi_Rete delle biblioteche di Bari- COLIBRI’.